vietnam

Vietnam: popoli e tradizioni

da € 2990.00

Dal 27 dicembre al 5 gennaio 2020

Paese con grande spirito indipendente, il Vietnam, dopo la guerra, si presenta agli occhi del visitatore in tutto il suo affascinante splendore e dinamismo. Caratterizzato da paesaggi di straordinaria bellezza e da una storia di ben 4.000 anni tutta da scoprire. Con Hanoi, la caotica Ho Chi Minh City, Halong Bay, il fiume profumato e la città Imperiale di Huè dove ammirare incredibili scorci panoramici, il Vietnam si presenta come un paese dalle molte sfaccettature.

VIETNAM: POPOLI E TRADIZIONI 

ITINERARIO DI VIAGGIO 

 

1° GIORNO: ITALIA

Partenza dall’ Italia con volo di linea. Pasti e pernottamento a bordo.

 

2° GIORNO: HANOI

Arrivo ad Hanoi, operazioni di immigrazione e trasferimento in hotel. Camera a disposizione dalle 1400 circa. Hanoi, capitale politica del Vietnam, significa in vietnamita “al di qua del fiume”, adagiata lungo la sponda del Fiume Rosso ed abitata da circa un milione di abitanti. Capitale imperiale fin dal 1010 e durante la dinastia Le dal 1428 al 1788, riprese il suo ruolo nell’Indocina francese durante il periodo coloniale dal 1902 al 1953, per diventare la capitale politica del Paese dopo la riunificazione nel 1976. Nel pomeriggio visita della Pagoda ad un solo Pilastro, costruita nel 1.049 a rappresentazione della purezza del fior di loto; Mausoleo diHo Chi Minh (da fuori), il Tempio della Letteratura, antica università costruita nel 1070 in onore di Confucio, il tempio Quan Thanh, il lago della Spada restituita, circondato da alberi secolari. Cena LIBERA e Pernottamento in hotel.

 

 3° GIORNO: HANOI – BAIA DI HALONG

Prima colazione. Partenza per la Baia di Halong, definita l’ottava meraviglia del mondo. Imbarco previsto intorno alle 12.00/12.30. Pranzo a bordo in corso di crociera durante la quale si vedranno alcuni dei più famosi luoghi di interesse: il villaggio dei pescatori di Ba Hang, l’isola Dinh Huong, Cho Da Islet. La baia, costellata da rocce carsiche, ha subito nei millenni l’opera di erosione del vento e dell’acqua, creando un ambiente fantasmagorico di isole, isolette e faraglioni, alcuni dei quali alti centinaia di metri.

Alcune isole hanno formato anche un laghetto interno, accessibile attraverso un passaggio che sparisce del tutto durante l’alta marea, mentre altre presentano grotte e formazioni dalle forme più strane. Durante le mezze stagioni, la foschia del mattino crea effetti ancor più suggestivi, facendo apparire e scomparire isole e rocce in lontananza. Secondo una leggenda, le centinaia di isolotti sarebbero i resti della coda di un drago inabissatosi nelle acque della baia. Visita ad una grotta. Cena e pernottamento a bordo.

 

4° GIORNO: HALONG – HANOI –DANANG – HOI AN

Prima colazione a bordo, proseguimento della crociera nella baia. Brunch sulla junka. Nella tarda mattinata rientro al porto e partenza per l’aeroporto di Hanoi.Operazioni di imbarco e partenza con volo per DANANG. Arrivo, trasferimento ad HOI AN (circa 30 Km) e sistemazione in hotel. Cena in hotel (Vietnamese menu). Pernottamento in hotel.

 

5° GIORNO: HOI AN

Prima colazione. In mattinata partenza per la visita di My Son, l’antichissima “Città Santa” del regno del Champa che fu contemporaneo ed antagonista del grande Impero di Angkor, dichiarata “World Heritage” dall’UNESCO. In un superbo anfiteatro roccioso ammantato di folta e selvaggia vegetazione gli antichi sovrani Cham fecero costruire, tra il VI ed il XIV secolo, i loro santuari in mattone ed arenaria in cui per secoli si celebrarono i riti in onore di Shiva e Vishnu. Rientro Hoi An. Pranzo in ristorante locale.

Visita della cittadina di Hoi An, incantevole cittadina un tempo fiorente porto commerciale e centro di scambi culturali tra oriente ed occidente. Percorrendone le suggestive vie su cui si affacciano decine e decine di botteghe, negozi, boutique e gallerie d’arte si raggiungerà il delizioso Ponte Giapponese per poi visitare un tempio della ricca comunità cinese da cui si proseguirà, entrando nell’antica casa di un potente mercante dei secoli passati. Cena in hotel(Vietnamita menu). Pernottamento in hotel.

 

6° GIORNO: HOI AN – HUE

Prima colazione in hotel. Partenza per Hue. La città, sorge lungo le rive del Fiume dei Profumi e fu fondata nel 1687 prendendo il nome di Phu Xuan e divenendo capitale della parte meridionale del Vietnam nel 1744. Fu ancora capitale del Vietnam dal 1802 al 1945 sotto il regno dei 13 imperatori della dinastia Nguyen. Nel 1802 l’imperatore Nguyen An, ne fece la capitale dell’intero Paese, ribattezzandola Hué. La Città Vecchia, con la Cittadella e la residenza imperiale, sorgono sulla sponda sinistra del fiume, mentre la Città Nuova (dove un tempo era la  residenza degli europei) e le tombe imperiali sono sulla sponda destra. Giornata dedicata alla visita della cittadella imperiale. Oggi risistemata con l’aiuto dell’Unesco. Pranzo in ristorante in corso di escursione. Escursione in battello sul fiume dei Profumi fino alla pagoda di Thien Mu ed alla tomba imperiale di Tu Duc. Cena e Pernottamento in hotel.

 

7° GIORNO: HUE – SAIGON (HO CHI MINH CITY)

Prima colazione in hotel. Trasferimento in aeroporto e volo al mattino per Saigon. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio Inizio delle visite di Saigon, città vitale ma anche ricca di testimonianze del passato: la cattedrale di Notre Dame risalente al 1877 (dall’esterno); l’Ufficio postale; il mercatoBen Thanh. Sosta in una fabbrica di lacche, tipico prodotto di artigianato locale, il quartiere Cho Lon e la pagoda Thien Hau. Cena LIBERA.

 

8° GIORNO: HO CHI MINH CITY – BEN TRE – HO CHI MINH

Dopo la prima colazione, partenza per Ben Tre, la capitale della noce di cocco in Vietnam. Arrivo al molo di Hung Vuong. Un breve trasferimento in barca locale ci porta sui piccoli canali fluviali. Durante il percorso avremo l’occasione di ammirare le vivaci attività locali, lapesca lungo il fiume, la funzionalità dei canali d’irrigazione ed altri interessanti aspetti della vita locale. Visitiamo la fabbrica per la produzione di caramelle di cocco, e faremo una sosta nella fornace del Signor Tu Lo, per osservare la lavorazione e la cottura deimattoni in stile tradizionale.

Quindi durante un giro in bicicletta per scoprire la campagna autentica meno battuta dal turismo di massa, potremo ammirare tanti fruttiesotici e strani che non si trovano in Italia. Il percorso si snoda tra le graziose abitazioni locali, ed i loro accoglienti abitanti. Pranzo in un ristorante locale con i piatti tipici. Nel pomeriggio, trasferimento in auto per il ritorno a Saigon. Pernottamento in hotel a Saigon. Cena LIBERA.

 

9° GIORNO: SAIGON – BANGKOK

Giornata libera dedicata alla scoperta personale della città o per fare acquisti prima del trasferimento all’aeroporto per il volo di rientro in Italia.

 

10° GIORNO: ITALIA

Dopo la mezzanotte, proseguimento con volo di linea per l’Italia.